Chiese di Roma Rione Campitelli Chiesa di Santa Maria della Consolazione Cappella Mattei




È stata eretta da Giacomo Mattei nel 1556 in onore del Cristo crocefisso a opera di Taddeo Zuccari, famoso esponente del manierismo romano. Taddeo Zuccari (1529-1566), da S. Angelo in Vado, a 14 anni era già a Roma, intento in varie botteghe a macinar colori, per guadagnarsi poco pane. Figlio di un pittore, Ottaviano, sentiva la passione del dipingere. Si dilettava decorare facciate e giocare di chiaroscuro, con pennello troppo facile. Fu proprio per smentire tali rilievi, affatto graditi, sulla sua incapacità di pittore, che s'impose qualcosa di serio, per mostrarsi «pittore» e non semplicemente “decoratore”. E l'occasione gliela diede Giacomo Mattei, chiamandolo ad affrescare la sua cappella. Taddeo venne sepolto nel Pantheon, accanto alla tomba dell'altro pittore urbinate Raffaello Sanzio, lui pure - come Taddeo Zuccari - morto a 37 anni.

  

Torna alla Chiesa di Santa Maria della Consolazione     Torna alla Home