Chiese di Roma Rione Celio Basilica di Santa Maria in Domnica

La Chiesa di Santa Maria in Domnica è così detta dal nome «dominicum» dato ai primi luoghi di culto cristiani; sorta forse nel sec. VII sui resti della caserma della V coorte dei «vigiles», venne ricostruita sotto Pasquale I e restaurata nel 1513-14 dal futuro Leone X su disegno di Andrea Sansovino. L'elegante portico a cinque arcate, su pilastri e lesene d'ordine tuscanico, anche esso è stato realizzato su disegno di Andrea Sansovino. Davanti il portico copia in marmo fatta fare da Leone X, di una navicella che era probabilmente ex voto di soldati stranieri che avevano alloggio nel Quartiere.