Chiese di Roma Rione Sant’Eustachio Basilica Santa Maria ad Martyres o Pantheon basilica di Nettuno




La basilica di Nettuno è stata costruita da Marco Vipsanio Agrippa, genero e prefetto di Augusto, in onore del dio del mare Nettuno, per celebrare le proprie vittorie navali. I resti della basilica, si trovano a ridosso del Pantheon, qui una grande parete laterizia con nicchie e un'abside al centro, inquadrata da due colonne corinzie, costituisce quanto resta della Basilica di Nettuno. Quello che rimane oggi della Basilica non appartiene all’edificio eretto da Agrippa, ma dalla ricostruzione fatta dall'imperatore Adriano. È possibile che l'edificio si identifichi con la «Biblioteca del Pantheon», ricordata da un papiro del III sec.

 

  Torna al Menù Santa Maria ad Martyres o Pantheon            Torna alla Home