Chiese di Roma Rione Monti Chiesa di Santa Francesca Romana

La Chiesa di Santa Francesca Romana, si trova nella piazza omonima. La chiesa fu costruita nel secolo IX su un precedente oratorio di papa Paolo I, ampliata nella seconda metà del X secolo, quando prese il nome di Santa Maria Nova per distinguerla da S. Maria Antiqua nel Foro Romano. Nella seconda metà del XII secolo fu ristrutturata con il campanile e la decorazione nell'abside con uno splendido mosaico raffigurante la Vergine in trono con il Bambino. Venne ricostruita nel 1216 da Onorio III e quando morì santa Francesca Romana (1384-1440), che qui aveva fondato nel 1425 l'ordine delle Oblate e vi fu sepolta, la chiesa venne dedicata a lei. La sua festa è il 9 marzo ha grande rinomanza, anche perché la Santa è considerata la patrona degli automobilisti; alle automobili, radunate in gran numero fra la terrazza dove sorge la chiesa e il Colosseo, viene in quest'occasione impartita la Benedizione. Nel 1615 la facciata fu ricostruita   da Carlo Lambardi in travertino, di derivazione palladiana ma con raccordi a volute e aperta in basso dalle tre arcate del portico di ordine tuscanico, è strutturata nella parte centrale da due coppie di paraste corinzie giganti su alti plinti, con finestra balcone e timpano coronato da statue; l'elegantissimo campanile a cinque piani, con bacini in maiolica e croci in porfido, fu eretto a metà secolo XII e restaurato nel 1916-17.