Rione Monti Fontane di Roma Fontane del Quadrivio  Via delle Quatto Fontane



Fontane del Quadrivio. Negli angoli smussati dei quattro edifici esistenti all’incrocio di via delle Quattro Fontane con via Venti Settembre, si trovano altrettante fontane. Furono volute da Sisto V ad ornamento del quadrivio dal quale si possono scorgere, la michelangiolesca facciata interna di porta Pia, i tre obelischi “sistini” dell’Esquilino, del Pincio e del Quirinale. Ciascuna fontana è contenuta in una nicchia, di forma rettangolare e di dimensione diversa, scavata negli spigoli appiattiti degli edifici del quadrivio. Due fontane rappresentano altrettanti fiumi: all’angolo del palazzo Del Drago su uno sfondo di canne fluviali è raffigurato l’Arno, affiancato da un leone, emblema araldico di Firenze; di fronte, all’angolo della chiesa di S. Carlino, su un fondale stalattitico con al centro il fusto di un albero, è rappresentato il Tevere, con l’immancabile la lupa, simbolo di Roma. C’è poi la fontana della Fortezza, o della dea Giunone, una interessante statua di donna prosperosa. La quarta fontana, quella verso palazzo Barberini , raffigura la Fedeltà: fiancheggiata da un simbolico cane.


Torna al Menù Rione Monti                             Torna alla Home