Fontane di Roma Quartiere Flaminio - Parioli Fontana  della Moschea Viale della Moschea

Centro   Islamico. Progettato nel 1976, a seguito di un concorso internazionale, dagli architetti Paolo Portoghesi e Vittorio Gigliotti, in collaborazione con l'architetto Sami Mousawi, il complesso della Moschea e del Centro Islamico, che comprende anche una scenografica fontana, è stato compiuto nel 1993. Fontana della Moschea. La fontana è articolata in più elementi secondo una tipologia tipicamente araba. L'elemento principale è costituito da una stella a otto punte, entro la quale é inserita una seconda stella, pure a otto punte, di proporzioni minori ma più rilevata. Tutto l'insieme poggia sopra la terrazza dove si apre l'accesso principale alla Moschea. Da qui, attraverso un piccolo canale, che nella terrazza prospiciente all'ingresso è schermato da lastre di lapislazzuli, l'acqua scivola lungo un canale inclinato, appositamente predisposto, percorrendo le rampe delle scale per giungere ad un passaggio aperto sui cui lati sorgono edifici pertinenti al complesso. I piani inclinati sono tutti finemente lavorati con piccolissime conchette così che l'acqua, scivolando, possa produrre un lieve effetto animato. Lungo il passaggio il canale si allarga in tre punti dando luogo a tre piccole vasche quadrate disposte a rombo, in ciascuna delle quali è inserita una vaschetta circolare con al centro uno zampillo. Dopo aver saltato il dislivello di pochi gradini, l'acqua si allarga in un vasto bacino circolare animato da 17 zampilli. Il piano di questa fontana è a fasce alternate concentriche bianche e grigie.


Torna al Menù di Flaminio/Parioli     Torna alla Home