Rione Campo Marzio Fontane di Roma Fontana del Cortile del Palazzo di piazza di Spagna 15

EDIFICIO, civ. 51, Fontana del Cortile. Nel cortile del palazzo, appartenente ai Boncompagni Cerasi, esiste una fontana collocata in una nicchia dalle pareti scabre ricoperta da una volta a vela. La parete di fondo della nicchia disegna una falsa prospettiva dalla quale si distacca una statua in gesso raffigurante Diana cacciatrice con dardi e faretra e mezza luna sul capo, e con a fianco un cane. Alla base della statua è un catino circolare poggiato su blocchi di pietra dal centro del quale si eleva un modesto zampillo mentre altri due vi convergono dai lati della nicchia. L'acqua cade poi nella vasca semicircolare di raccolta a fior di terra. È protetta da due colonnine collegate con una sbarra di ferro. Sulla parete di fondo del cortile dell'edificio sede dell'Istituto bancario, è collocata una fontana di Francesco Barbieri, firmata e datata 1959. È costituita da una nicchia rivestita internamente da minuscoli mattoncini di travertino dalla superficie scabra con il bordo ornato da una cornice in marmo riccamente decorata con rilievi di figure ed elementi vegetali.  Il gruppo scultoreo è lievemente staccato dal fondo ed è posto al centro di una vasca mistilinea in marmo di forma quasi ovale. Il tutto poggia su un gradino semicircolare ed è protetto da una ringhierina in ferro. Il gruppo è in marmo nella parte inferiore, e in bronzo nella parte superiore. Nel basamento in marmo, eseguito, su disegni del Barbieri, da Ettore e Marino Mariani, sono scolpiti animali e vegetazione acquatica. Si intravedono, in forme che vanno accavallandosi e sfumando l'una nell'altra, conchiglie, tartarughe, scorpioni, alghe, il volto del sole, chele di granchi, una cornucopia, coralli, tra cui emerge una grande conchiglia centrale sopra la quale, posizionata tra due delfini, è posta la bocchetta per la fuoruscita dell'acqua. L'intera fontana costituisce l'allegoria del Mare e della Terra rappresentati, oltre che dai vari elementi, da due figure rispettivamente maschile e femminile, nella parte superiore del gruppo in bronzo, realizzata dal Barbieri. Il Mare ha la figura eretta e poggia su un banco di pesci e sembra sorreggere la Terra che è posta in posizione quasi di spiccare il volo da una roccia. Su questa roccia, oltre ad elementi naturalistici, si individuano un dinosauro, un cerbero con tre teste ed un centauro. L'insieme è di ottima fattura, ben conservato e molto piacevole.

Torna al Menù Rione Campo Marzio