Rione Prati Fontane di Roma Fontana dei Quiriti Piazza dei Quiriti



Ispirata a motivi tradizionali delle fontane secentesche, venne realizzata nel 1928 dallo scultore Attilio Selva vincitore di un concorso bandito dal Governatorato di Roma. È situata al centro della piazza, nel quartiere Prati, coronata da edifici in stile tardo ottocentesco con l'alternarsi di cornici orizzontali e lesene verticali. La fontana è costituita da una grande vasca circolare, delimitata da un largo bordo sporgente di poco elevato sul livello stradale, al centro della quale s'innalza, su un elaborato balaustro, il catino inferiore sporgente, convesso e centinato, da cui l'acqua si versa in fitto velo per ricadere nella piscina sottostante. A sostenere con il capo e le braccia il catino superiore, elegante e quadrilobato, sono quattro figure di donna presentate in tutta la loro nudità, che all'epoca della costruzione suscitarono scalpore e critiche. Si tratta, tuttavia, di figure femminili le quali, nello sforzo, mostrano una muscolatura poderosa, come di culturiste ante litteram, che fa loro perdere gran parte dell'interesse segreto e del fascino proibito. Al centro del catino, su un piccolo piedistallo si eleva una pigna terminale da cui escono vari getti d'acqua.

 

Torna al Menù Rione Prati     Torna alla Home