Rione Sant'Eustachio Fontane di Roma Fontana dei Libri Via degli Staderari



Fontana dei Libri. È una bella e interessante composizione eseguita in travertino su progetto dell’architetto Pietro Lombardi nel 1927 per il rione S. Eustachio. Entro una nicchia coronata da un arco a tutto sesto figura allegoricamente la testa di un cervo, simbolo del rione, fra quattro libri antichi, due in ciascun lato, collocati su due mensole laterali che ricordano la vicina antica Università della Sapienza. Due cannelle in forma di “segna pagine” fuoriescono dai tomi posti più in alto e versano acqua nella sottostante vasca semicircolare. L’acqua sgorga anche da due piccole cannelle laterali e simmetriche, in basso, inserite in altrettante formelle circolari. Al centro della graziosa fontana risulta inciso in verticale la indicazione del nome del rione e in orizzontale il relativo riferimento numerico. Ma c’è un errore, perché S. Eustachio corrisponde al Rione VIII mentre sul travertino risulta chiaramente indicato come Rione IV.

 Torna al Menù Rione Sant'Eustachio     Torna alla Home