Villa Lante Bagnaia Viterbo Fontana del Diluvio



Segna il termine della visuale e, insieme, forma l'episodio da cui ha origine il tema svolto nel giardino. Il motivo è l'acqua che sgorga nel suo aspetto nativo dal pendio roccioso di una grotta. Simbolicamente la pioggia è l'origine dell'acqua e, quindi, di tutte le fontane che da questa dipendono. Le logge a serliana dalle pareti in stile rustico, proprie delle architetture da giardino, formano le quinte di un teatro. Dall'alto una serie di zampilli rivolti verso il centro della piazzola possono bagnare a sorpresa gli ospiti. Nelle logge, zona di riposo, si hanno le raffigurazioni delle muse, gli stemmi del cardinale Gambara e la graticola di San Lorenzo, protettore di Viterbo. Le logge delle muse rappresentano le vette del Parnaso emergenti dalle acque del diluvio.

 

Torna al Menù di Villa Lante     Torna alla Home