Palazzi di Roma Palazzo Massimo Museo Nazionale Romano Primo Piano Antinoo




Giovane bitinio amato dall’imperatore Adriano (117-138 d.C.) perse la vita nelle acque del Nilo in circostanze oscure. Dopo la morte, per volontà dell’imperatore, gli furono tributati onori divini e la sua immagine fu celebrata attraverso opere che lo ritraevano assimilato ad un dio. Nel rilievo, Antinoo è raffigurato come il dio dei boschi, Silvano, coronato di un ramo di pino, con la falcetto nella mano destra ed un cane al seguito. Il rilievo, di grande pregio artistico, proviene da un’area residenziale e decorava presumibilmente un sacrario dedicato al giovane divinizzato, 130 -138 d.C.

 

Torna al Menu del Palazzo Massimo Primo Piano         Torna alla Home