Palazzi di Roma Palazzo Massimo Museo Nazionale Romano Primo Piano Rilievi con personificazioni di province




Rilievi con personificazione di Province dal complesso dell'Hadrianeum ovvero del tempio del Divo Adriano, fatto costruire nel 145 d.C. da Antonino Pio per il suo predecessore. I due rilievi sono stati ritrovati nell'area di piazza di Pietra in Campo Marzio, in occasione della demolizione della Chiesa di Santo Stefano del Trullo, durante il pontificato di Alessandro VII Chigi (1655-1667), poi conservati nel Palazzo Chigi Odescalchi, infine acquistati dallo Stato nel 1998. Le figure di province di questi rilievi sono state interpretate come la Thracia (la figura a piedi nudi con tunica che le scopre il seno destro e mantello, e con una spada ricurva in mano) e l'Egitto (la figura calzata e vestita di tunica e mantello frangiato, con un copricapo a fascia decorato da rosette). I rilievi appartengono alla serie di ventuno pannelli decorati con personificazioni di province e di altri nove con trofei militari, che si sono rinvenuti in tempi diversi, a partire dal XVI secolo, in zone limitrofe all'area del complesso dell'Hadrianeum. Del Tempio si conserva parte della decorazione architettonica con i rilievi di Province, significativamente raffigurate non come Provinciae captae (sottomesse) ma nell'iconografia delle Provinciae fideles (affidabili sostenitrici dell'Impero) partecipi con la stessa Roma della pacificazione e prosperità generali garantite dall’imperatore a tutti i sudditi.

 

Torna al Menu del Palazzo Massimo Primo Piano         Torna alla Home