Porte di Roma Porta Latina la porta nel tempo

Via Latina iniziava delle mura Serviane e usciva da Roma tramite Porta Capena,  fino a giungere alle mure Aureliane e usciva da porta Latina per proseguire in direzione di Capua. Era una porta protetta da due battenti all'interno e una saracinesca all'esterno, che scorreva dall'alto in basso entro scanalature e poteva bloccare istantaneamente l'accesso. La struttura della porta e la piccola chiesa di San Giovanni in Oleo sono ben rappresentate dalla pianta prospettica del Tempesta (1593).


 La corte fortificata interna, con la controporta, ora è interamente scomparsa, è stata più volte rappresentata in stampe e disegni dal Rinascimento. È utile confrontare soprattutto le piante prospettiche del Tempesta (1593), del Maggi (1625), del Falda (1676) e quella geometrica del Nolli (1748) che tramandano informazioni sempre concordi fornendo un quadro strutturale e ambientale attendibile.

 

Torna al menù di Porta Latina