Porte di Roma Porta Maggiore Restauri dell'Imperatore Onorio




Nel tempo, i primi restauri e i rifacimenti più significativi sono attuati intorno al 403 d.C. sotto l'impero di Onorio. Egli vuole raddoppiata l'altezza delle mura e delle torri quadrangolari; è anche probabilmente per suo volere che è chiusa la porta Labicana allo scopo di ridurre gli sforzi difensivi (e conserva così nel tempo la posizione originale). La Prenestina è invece smontata per essere rialzata di tre metri e mezzo, per l'avvenuto processo di interramento del piano stradale che procurava disagi alla viabilità e alla difesa militare.

 

Torna al Menù  Porta di Porta Maggiore