Roma Antica Scavi di Pompei Regio VIII numero di mappa 15 Quadriportico dei teatri o Caserma dei Gladiatori

Il Quadriportico dei Teatri fu costruito nei primi anni del I secolo a.C., circondato da 74 colonne doriche in tufo grigio era una area dove gli spettatori potevano sostare durante gli intervalli degli spettacoli teatrali dei vicini teatri Grande e Piccolo. Fu completamente ristrutturato a seguito del terremoto di Pompei del 62. Fu ricostruito e ampliato ma mutò la sua funzione in scuola per gladiatori; durante l’eruzione del Vesuvio i lavori non erano ancora terminati .

 

Lungo le ali del portico e al piano superiore, furono creati stanze per gli alloggi e locali di servizio per i gladiatori provenienti da altre città. In una stanza si ritrovarono quattro scheletri di schiavi posti ancora vicino ai ceppi e in un’altra stanza 18 persone, tra cui una donna con un ricchissimo corredo di gioielli. Durante gli scavi furono ritrovati elmi e spade decorate con scene della mitologia greca, e abiti da parata decorati in oro, oggetti usati durante le cerimonie che precedevano i combattimenti, ora conservate al Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

 Torna al Menù degli Scavi di Pompei