Regio III Serapis Anfiteatro Flavio (Colosseo) il restauro




Dopo il terremoto del 1803 vengono eseguiti , su disposizione di papa Pio VII, i primi interventi di consolidamento con la realizzazione dei due speroni sul lato orientale eseguito da Raffaele  Stern 1805-1807, e successivamente su disposizione di papa Leone XII sul lato occidentale eseguito da Giuseppe Valadier 1827. Questa fu la prima fase di un lungo processo di recupero e di indagini archeologiche che trasforma il Colosseo da rudere in monumento. Ogni volta che nel mondo viene sospesa un'esecuzione capitale o un Paese decide di abolire la pena di morte, viene data disposizione d’illuminare l'Anfiteatro Flavio di una luce particolare.

 

Torna al Menù dell’Anfiteatro Flavio (Colosseo)        Torna alla Home