Regio VIII Forum Romanum Tempio di Vespasiano e Tito iscrizione




Del colonnato oggi rimangono soltanto le tre colonne corinzie, alte m 15,20, che sorreggono un frammento di architrave sul quale vi è un brandello di iscrizione ancora visibile: [r]estituer(unt), ossia "restaurarono". Nell’ottavo secolo d.C. un pellegrino Svizzero di Einsiedeln in occasione del suo viaggio a Roma, trascrisse l'iscrizione quando essa era ancora completa e il tempio verosimilmente quasi intatto: “Divo Vespasiano Augusto SPQR. impp. Caess. Severus et Antaninus Pii Felices Augg. Restituer” Si tratta dunque del tempio dedicato dal Senato a Vespasiano divinizzato e restaurato da Settimio Severo e Caracalla.


   Torna al Menù Regio VIII Tempio di Vespasiano e Tito         Torna alla Home