Chiese di Roma Rione Campo Marzio Chiesa Santissima Trinità dei Monti Cappella Aldobrandini


La cappella venne concessa nel 1526 all'arcivescovo Aldobrandini Orsini e da questi alla figlia Elena, che commissionò la decorazione a Daniele da Volterra nel 1545. Anche questo ciclo decorativo, come quello della cappella Della Rovere, della cappella Pucci e della cappella Massimo raggiunse esiti formali di grande bellezza, testimonianza superba del manierismo romano, ancora fortemente influenzato dall'arte di Michelangelo. Andò perduto quando nel sec. XIX venne staccato durante l'occupazione francese. Rimane solo la Deposizione, attualmente esposta nella cappella accanto. I dipinti attuali risalgono all'Ottocento e sono di gusto nazareno.   

Torna al Menù di Trinità dei Monti     Torna alla Home