Chiese di Roma Rione Trevi Chiesa di San Marcello Presbiterio

 L'architettura dell’abside è opera del fiorentino Annibale Lippi, che la disegnò nel 1569. La calotta absidale è il sottarco interamente dipinti con Storie della vita della Vergine da Giovan Battista Ricci. Essi furono eseguiti su commissione della famiglia Vitelli, forse gli stessi anni in cui Ricci dipinse la decorazione del soffitto. L'aspetto originario venne alterato durante i lavori di restauro ottocenteschi; in quell'occasione fu rifatto l'altare e dipinta la zona inferiore.

sottarco 1° e 2° registro: Giovan Battista Ricci, Padre Eterno; Evangelisti. Giovan Battista Ricci, Storie della Vergine (Natività di Maria, Presentazione al Tempio, Sposalizio, Annunciazione, Visitazione). Giovan Battista Ricci, Angeli Musicanti e Sibille.

calotta absidale: Giovan Battista Ricci, Morte di Maria, Incoronazioni, Assunzione. Giovan Battista Ricci, Profeti (tra le finestre). Giovan Battista Ricci, Personaggi di casa Vitelli (negli ovali).

Abside: Silverio Capparoni, Gloria di San Marcello (1866). Giovanni Battista Polenzani, San Filippo Benizi, Beato Francesco Patrizi, Santa Giuliana Falconieri, Beata Giovanna Soderini.

 

Torna al Menù di San Marcello     orna alla Home