Chiese di Roma Rione Monti Basilica San Giovanni in Laterano Triclinio Leoniano



È addossato alla Scala Santa e si tratta di una ricostruzione parziale dell'antico Triclinio eretto da papa Leone III intorno all'800 come sala da pranzo del Patriarchio. La copia è opera di Ferdinando Fuga e risale al 1743, voluta dal papa Benedetto XIV, come ricorda la grande epigrafe marmorea. Il mosaico sui due lati del catino vuole simboleggiare il primato del potere spirituale della Chiesa su quello temporale, del quale il papa è intermediario tra Dio e l'imperatore; il mosaico fu voluto da Leone III in occasione dell'istituzione del Sacro Romano Impero. Su un lato si raffigura Cristo, seduto, consegna a San Pietro le chiavi della Chiesa e a Costantino i vessilli dell'impero; sull'altro, San Pietro, seduto, consegna a Leone III il pallio e a Carlo Magno il vessillo. A capo dei due gestori del potere c'era in definitiva san Pietro, in cui andava identificatala Mater Ecclesia, arbitra del potere.

Torna al Menù Basilica San Giovanni      Torna alla Home

.