Chiese di Roma Rione Trastevere Chiesa San Benedetto in Piscinula Il pavimento Cosmatesco


 Lo stile pavimentale legato al nome dei Cosmati nasce e si consolida a Roma nel XII sec. il pavimento della chiesa è stato generalmente datato nell’ambito adotta del XII sec., mancano tuttavia gli elementi sufficienti a stabilire la cronologia. La decorazione cosmatesca è in asse (anche se non perfettamente) con l'abside e non con la parete obliqua d’ingresso, di modo che il visitatore non si rende conto dell'irregolare allineamento dei muri della chiesa. La scuola cosmatesca ebbe i suoi inizi nel XII secolo ed operò principalmente a Roma fino alla fine del XIII secolo l’inizio dalla sua decadenza può essere ricondotto al periodo nel quale la sede papale fu portata ad Avignone (1309 -1377), ed al conseguente calo culturale e sociale di Roma. I Cosmati rappresentano l' esempio tipico di una maestranza a carattere artigiano, nella quale l'esercizio all'educazione artistica sono spesso ereditati e trasmessi nell’ambito familiare. Lo studio dei maestri Cosmati e delle loro opere viene effettuato mediante una classificazione per famiglie, e sotto i nomi dei componenti possono essere raggruppate varie a opere, nel caso che esistano iscrizioni che conservino il nome dell'autore, oppure attribuite ad un gruppo familiare sulla scorta dei caratteri stilistici e sulla scelta degli schemi decorativi.

 

Torna al menù Chiesa San Benedetto in Piscinula      Torna alla Home