Palazzi di Roma Palazzo Altemps Museo Nazionale Romano piano 2° Statua di Calliope




In fase di restauro, in tempi moderni, è stata aggiunta lo stilo sulla mano sinistra e nella destra la tavoletta cerata che ha portato ad identificare la statua con Calliope. Si tratta di una copia romana ispirata al celebre gruppo delle muse di Philiskos di Rodi (II sec. a.C.) oppure a quello realizzate da Lisippo sull'acropoli di Megara (317-307 a.C.). Nella mitologia greca Calliope era la musa della poesia epica, figlia di Zeus, conosciuta come la Musa di Omero, l'ispiratrice dell'Iliade e dell'Odissea. Era la maggiore e la più saggia delle Muse, nonché la più sicura di sé, i suoi simboli sono lo stilo e le tavolette di cera.

 

Torna al Menu del Palazzo Altemps Piano Secondo           Torna alla Home