Palazzi di Roma Palazzo Altemps Museo Nazionale Romano piano 2° il camino monumentale




 Il camino monumentale, opera di vari artisti, fu eseguito sul progetto di Martino Longhi il Vecchio utilizzando anche marmi archeologici colorati provenienti dallo spoglio di monumenti antichi. La struttura del camino è quella di un vero e proprio monumento funebre, sulla sommità, si trova il busto del cardinale descritto da un incisione in oro: Marcus Siticus/S(anctae) R(omanae) E(eclesiae) card(inalis)/ex comitibus ab Alta Emps (Marco Sittico cardinale di Santa Romana Chiesa dei conti di Hohenems). Il camino rimase nella sua collocazione originaria sino al 1873, quando fu venduto a un russo che abitava a villa Malta, in via di Porta Pinciana, e da allora del camino si erano perse le tracce. Negli anni settanta del XX secolo, fu indetta addirittura una caccia al tesoro per ritrovarlo. Fu rinvenuto infine nel cortile di un palazzo di via Sicilia, di proprietà dell'Assitalia, non più utilizzato come camino ma sotto forma di fontana. Per riportarlo nella sede originaria, la sala grande di palazzo Altemps, ci sono voluti cinque anni di lettere e di trattative.

 

Torna al Menu del Palazzo Altemps Piano Secondo           Torna alla Home