Palazzi di Roma Palazzo Pontificio stanze della scuola di Raffaello sala di Costantino apparizione della Croce

La decorazione della sala di Costantino era già stato fissato da Raffaello al tempo di Leone X, ma non gli fu possibile terminarla in quanto morì improvvisamente il 6 aprile 1520. L’opera fu continuata, sotto papa Clemente VII dalla scuola di Raffaello, gli allievi che vi lavorarono furono Giulio Romano, coadiuvato da Gian Francesco Penni e Raffaele del Colle. L’affresco dell'apparizione della Croce, databile al 1520-1524, è di Giulio Romano e rappresenta l’imperatore Costantino nell’atto di pronunciare il discorso di incitamento ai suoi soldati prima della battaglia contro l'imperatore pagano Massenzio. Costantino ha lo sguardo rivolto verso il cielo dove è apparsa una croce  con la scritta in greco :  "con questo segno vincerai”. monogramma di Cristojpg In obbedienza alla visione Costantino fece apporre il monogramma di Cristo ai labari romani.