Palazzi e Ville di Roma Villa Medici piano nobile 




 

L'appartamento nobile posto sopra la loggia è stato decorato da Jacopo Zucchi: i soffitti a cassettoni glorificano con simboli vari il mecenatismo del cardinale Ferdinando. Le camere che danno sul piazzale sono dedicate rispettivamente agli Elementi e alle Muse. Nei soffitti a cassettoni ornati rispettivamente da sette riquadri, vengono glorificate la cultura e il mecenatismo del committente, e la sua persona vi viene esaltata. Sul soffitto della camera centrale, alcune figure femminili ostentano gli attributi congiunti delle muse e pianeti, mentre in piccoli pannelli rettangolari sono raffigurati i segni zodiacali. L'ordinamento secondo il quale sono disposti questi ultimi ha un evidente valore astrologico: si tratta di una sorta di talismano che doveva proteggere il cardinale de' Medici al quale era stato predetto un destino glorioso. Il quadro centrale ci mostra Giove fra Tersicore e Minerva e quello della stanza degli Elementi rappresenta invece le Nozze di Giove e Giunone.

 

Torna al Menù di Villa Medici            Torna alla Home