Regio IV Templum Pacis Colonna Di Traiano

La Colonna Traiana, il più significativo monumento del tempo, (113 d.C.), è stata per lo più considerata dagli archeologi come fonte di documentazione per le due guerre daciche condotte personalmente dall'imperatore Traiano nel basso Danubio, odierna Romania, negli anni 101-102 e 105-107. Solo in tempi recenti si è saputo riconoscere che i suoi bassorilievi non sono concepiti da un cronista ma da un artista, le sculture della Colonna appartengono nella loro concezione d'insieme a un unico artista, che si è convenuto di denominare «Maestro delle imprese di Traiano» e si è proposto anche di identificare con lo stesso architetto del Foro, Apollodoro di Damasco. Si tratta certamente della più notevole personalità artistica che ci sia dato riconoscere nell'ambito dell'arte romana ufficiale.