Palazzi di Roma Musei Vaticani Museo Chiaramonti 

Il museo fu istituito da Pio VII Chiaramonti (1800-23), e si divide in tre parti: il Museo Chiaramonti propriamente detto,la Galleria Lapidaria e il Braccio Nuovo. Ordinato secondo i criteri dettati da Antonio Canova, è interessante per abbondanza, varietà e, in parte, rarità delle opere. Il corridoio è lungo 300 m. ed è diviso da pilastri in 30 sezioni, indicate con numeri romani. Il primo tratto, che è un poco meno della metà, è occupato dal museo Chiaramonti la seconda metà del corridoio è occupata Galleria Lapidaria; a metà del corridoio si apre una sala rettangolare dove è ubicato il Braccio Nuovo.